L'ARCADIA DI CAPITAN HARLOCK

Appartenente alla categoria dei Manga giapponesi, il personaggio di Capitan Harlock, un fantascientifico pirata dello spazio, fu creato nel 1976 dal disegnatore Leiji Matsumoto e due anni più tardi, le sue avventure divennero una fortunata serie di episodi televisivi.
Al pari di famose animazioni quali Mazinga, Goldrake o Jeeg robot d'acciao, anche Capitan Harlock aveva il compito di salvare la terra, minacciata dall'invasione di abitanti provenienti da altri pianeti, combattendo le sue battaglie a bordo dell'Arcadia, una potentissima nave stellare.
Sebbene concettualmente concepita da Matsumoto come una unica astronave, dell'Arcadia esistono due versioni dovute a differenze cronologiche distinte per le due serie.
Quella conosciuta come la “verde”, appartiene agli episodi di “Rotta infinita SSX” e differisce dalla prima versione “blu”sostanzialmente per la forma dello scafo, ora con sembianze più marcatamente militari ma nel quale resta invariato il richiamo agli antichi galeoni posto a poppa. Il grande teschio con tibie incrociate sul frontale è elemento distintivo di questa nave e del personaggio Harlock.



Il modello è derivato da un kit di montaggio della giapponese Bandai in scala 1/1600 acquistato ad una fiera del fumetto ad Arezzo e che ho assemblato e verniciato ad aerografo. Volutamente patinata per conferirgli un aspetto più accattivante, l'Arcadia posa su di un un piccolo diorama che misura cm.35 x cm. 20 ed è costruito in legno e polistirolo sagomato.
L 'ambientazione prettamente...spaziale, mi è stata ispirata dall' immagine presente sulla confezione del modello, interpretata con qualche tocco personale. Il diorama dispone di illuminazione con lampade colorate a 12v.
L'opera è appositamente realizzata e dedicata a mia moglie Sabrina, appassionata cultrice di Manga/Anime, come riconoscimento per la tanta pazienza dimostrata sia come compagna di vita, che nel sostegno...come modellista!